Logo

Classificazione energetica di casa: guida al calcolo

24 Maggio 2024 | 6 minuti di lettura

La classificazione energetica di casa rappresenta un parametro essenziale per quantificare l'efficienza energetica del tuo immobile e dirigerti verso una maggiore sostenibilità.

Comprendere la classe energetica della propria abitazione non solo incide sulla gestione dei costi energetici ma si posiziona come decisivo criterio di selezione nel valore di mercato di qualsiasi proprietà immobiliare.

Sulla gestione dei singoli costi energetici, ovviamente, riveste un ruolo fondamentale anche la scelta fornitore adatto: selezionando la soluzione migliore tra le molte offerte luce e gas presenti è possibile risparmiare sensibilmente sul costo annuo.

In questo articolo, ti mostreremo come fare il calcolo della classe energetica del tuo immobile così ma avere una visione più chiara sull'incidenza che ha sui costi e sul valore di mercato.

U02_U-LIGHTFIX4U(MONO)_000768ESFML01XXLF00000WDNNE24U02

Importanza della classificazione energetica degli immobili

Con l'Attestato di Prestazione Energetica (APE), documento ufficiale con validità decennale prodotto da professionisti certificati, si misura l'efficienza energetica dell'abitazione e si registrano le prestazioni che garantiscono un uso ottimale dell'energia. Questo documento è indispensabile per ogni intervento di miglioramento energetico.

Il calcolo della classe energetica si basa su fattori come:

    • materiali costruttivi

 

    • infissi

 

    • tipologie di impianti

 

La coscienza di possedere una casa con una classe energetica vantaggiosa traduce l'investimento immobiliare in un atto di responsabilità ambientale e in un incremento del benessere domestico, oltre ad una valorizzazione maggiore del patrimonio immobiliare.

classificazione-energetica-casa

Impatto sul fabbisogno energetico e costi di gestione

Il fabbisogno energetico di un edificio e il costo di gestione dell'immobile sono strettamente correlati alla sua classe energetica.

Infatti, immobili con una buona classificazione energetica implicano consumi ridotti, con la conseguente diminuzione delle spese energetiche e un sensibile miglioramento nei costi di gestione complessivi.

In questa prospettiva, affidarsi un gestore serio ed esperto ti permetterà di trovare un'offerta di luce e gas vantaggiosa che aumenterà il tuo risparmio.

Influenza sul valore immobiliare

Il valore immobiliare è sensibilmente influenzato dalla classe energetica di un'abitazione.

Edifici con classi energetiche elevate sono sempre più ricercati e apprezzati nel mercato immobiliare, traducendosi in prezzi di vendita maggiorati.

Il ruolo dell'efficienza energetica e nel comfort abitativo

L'efficienza energetica non è solo un paradigma del risparmio, ma anche un indice di qualità della vita.

Il comfort abitativo, garantito da una classe energetica superiore, si traduce in benefici palpabili per gli occupanti dell'immobile, quali un miglioramento nel clima interno e un'abitabilità ottimale tutto l'anno.

classificazione-energetica-di-un-edificio

Criteri e parametri per la classificazione energetica

La determinazione della classificazione energetica di un'abitazione si avvale di un insieme complesso di criteri che riguardano sia la costruzione che i sistemi impiegati.

Analizzare la tipologia infissi, valutare i materiali costruzione e considerare l'efficienza degli impianti riscaldamento sono passaggi chiave per stabilire il livello di performance energetica di un immobile.

Uno degli aspetti cruciali nella valutazione è rappresentato dalla ponderazione del fabbisogno termico in relazione all'isolamento fornito dal contesto strutturale dell'edificio. Elementi quali la geometria e l'esposizione dell'immobile possono infatti influenzare significativamente l'efficienza termica, con impatti diretti sul consumo energetico espresso in kWh/mq/anno.

Di seguito, una tabella dettagliata illustra l'impatto di questi fattori sulla classificazione energetica.

 

Fattore Impatto sulla Classificazione Energetica
Materiali di costruzione Influenza diretta sull'isolamento termico e sul fabbisogno energetico dell'edificio
Tipologia infissi Contribuisce a definire la capacità isolante e il comfort abitativo interno
Impianto riscaldamento Determina il consumo energetico relativo al riscaldamento degli ambienti
Sistemi di ventilazione Modula l'efficienza nell'aerazione e incide sulla qualità dell'aria interna
Geometria e esposizione immobile Condiziona lo sfruttamento della luce naturale e la dispersione termica

Come fare una stima della classe energetica senza professionisti

In assenza di un tecnico, è possibile effettuare una valutazione energetica autonoma della propria abitazione. Per farlo, è necessario considerare i vari fattori che influenzano il fabbisogno energetico dell'immobile, come sopra indicato.

Raccogliere informazioni sulla geometria e sull'esposizione dell'immobile è il primo passo da fare: queste caratteristiche incidono sull'assorbimento del calore solare e sulla dispersione termica.

Analizzare la tipologia degli impianti di riscaldamento e verificare se sono presenti sistemi di ventilazione meccanica costituisce un ulteriore metodo per avvicinarsi alla stima reale.

Considerare i metri cubi di gas consumati per il riscaldamento e i kWh degli elettrodomestici, rapportandoli alla superficie dell'abitazione, è fondamentale per ottenere un'approssimazione del consumo energetico.
Software di simulazione energetica permettono di inserire tutti i dati raccolti in un programma di calcolo energetico elaborando una stima più precisa.

Sebbene queste azioni non possano sostituire un Attestato di Prestazione Energetica certificato, permettono di ottenere una preliminare indicazione sulla classe energetica dell'abitazione, utile per pianificare interventi di riqualificazione energetica o per una maggiore consapevolezza dei propri consumi.

Strategie per migliorare la classe energetica di un immobile

Per migliorare la classe energetica e conseguire un aumento dell'efficienza energetica di un'abitazione, è possibile adottare diversi interventi di riqualificazione.

Queste azioni mirano a una riduzione del fabbisogno energetico, ottimizzando il bilancio termico. Tra le pratiche maggiormente efficaci e incentivabili, mediante lo strumento dell'Ecobonus, figurano:

    • Isolamento termico: applicazione di un cappotto termico esterno o interno oppure di interventi sulla copertura per ridurre il flusso di calore tra interno ed esterno.

 

    • Sostituzione infissi: installazione di finestre e porte finestre dotate di vetri a basso emissivo e telai con rotture di ponte termico per un'efficace barriera contro le dispersioni.

 

    • Impianti di climatizzazione: selezione di soluzioni tecnologiche avanzate quali pompe di calore, caldaie a condensazione e sistemi di raffreddamento ad alta efficienza.

 

    • Domotica residenziale: integrazione di sistemi intelligenti per il controllo e la regolazione ottimizzata dei consumi energetici domestici.

 

Attraverso questi interventi di riqualificazione, un'abitazione può elevarsi di diverse classi energetiche, con un impatto decisivo sia sui costi in bolletta, sia sul valore immobiliare dell'immobile stesso. E se desideri scoprire ulteriori strategie per ottimizzare il risparmio in bolletta, clicca qui per leggere il nostro articolo dedicato.

classificazione-energetica-immobile

Normative Europee e obiettivi futuri

Le normative europee sull'efficienza energetica sono al centro di un ambizioso piano di rinnovamento e sostenibilità.

La direttiva Case Green si pone come pietra miliare in questo contesto, delineando requisiti stringenti sia per le nuove costruzioni sia per gli aggiornamenti degli edifici esistenti. Nel dettaglio:

    • Nuove costruzioni: è delineata la necessità di costruire edifici a emissioni zero entro il 2028, utilizzando tecnologie all'avanguardia e sostenibili.

 

    • Edifici esistenti: entro il 2030 e il 2033, gli edifici dovranno rispettare determinate classi energetiche. I proprietari saranno in questo modo incentivati alla riqualificazione e all'efficientamento delle strutture abitative in essere.

 

Si prospetta, dunque, un impegno collettivo per innalzare la qualità e il valore del patrimonio immobiliare italiano in chiave green.

Affiancando l'efficienza energetica della tua abitazione ad una buona fornitura di energia e gas il risparmio sarà ancora maggiore. Clicca qui per trovare le migliori offerte di luce e gas del momento su Comparabile.it.

Ultime News di Comparabile

19 Giugno 2024

Cosa indica il codice POD sul contatore: utilità e funzioni

Il codice POD rappresenta una chiave essenziale per l’identificazione e la gestione dell’utenza elettrica. Essenziale sia per le compagnie che forniscono energia sia per gli utenti, trova la sua applicazione in varie situazioni, come il cambio fornitore o la verifica della registrazione della fornitura. Conoscere il codice POD del proprio contatore ed essere in grado di rintracciarlo […]

Leggi l'articolo

18 Giugno 2024

Come garantirsi una connessione Internet ottimale con uno speed test affidabile

La crescente dipendenza dalle connessioni a banda larga pone l’accento sull’importanza di una misurazione della velocità internet accurata e affidabile. Che si tratti di intrattenimento domestico, di telelavoro o di gioco online, avere la certezza di una connessione ottimale è ormai essenziale. Ecco perché è cruciale affidarsi a uno speed test affidabile per verificare la velocità di connessione, assicurandosi […]

Leggi l'articolo

12 Giugno 2024

Cosa influenza il prezzo del gas in Italia

In Italia, il dibattito sui costi dell’energia è sempre molto attuale, considerando quanto il prezzo del gas naturale influenzi l’economia domestica e industriale. Le quotazioni del gas naturale sono in continua evoluzione, riflettendo non solo le dinamiche globali di mercato, ma anche le specificità del contesto nazionale. Il costo del gas al metro cubo, parametro […]

Leggi l'articolo

12 Giugno 2024

Cosa cambierà con la chiusura del Servizio Nazionale Elettrico

La notizia della chiusura del Servizio Nazionale Elettrico, dal 1° luglio 2024, ha colto di sorpresa gli utenti italiani, sollevando interrogativi sul futuro delle forniture energetiche e sui cambiamenti che questa scelta provocherà sui costi dell’energia. Valutare attentamente le diverse offerte luce e gas presenti sul mercato libero è adesso di fondamentale importanza per poter individuare […]

Leggi l'articolo

27 Maggio 2024

Come verificare la copertura della fibra ottica

La fibra ottica rappresenta oggi la tecnologia più avanzata per garantire connessioni internet ad alta velocità. Verificare la copertura della fibra ottica nel luogo in cui si vive o in cui si lavora è dunque un passo essenziale per privati e aziende che necessitano di un servizio veloce ed efficiente. I numerosi vantaggi di una […]

Leggi l'articolo

27 Maggio 2024

Come ottenere un risparmio sulle bollette

Ogni mese, nel contesto abitativo molti italiani si chiedono come è possibile effettuare un concreto risparmio sulle bollette, senza necessariamente rinunciare al comfort di casa. La soluzione risiede nell’adottare le giuste strategie di risparmio energetico e nel selezionare attentamente la tariffa più vantaggiosa tra le varie offerte luce e gas presenti sul mercato. In questa guida […]

Leggi l'articolo

24 Maggio 2024

Come regolare la pressione della caldaia

La corretta regolazione della pressione della caldaia è un tassello fondamentale nella cura e nel mantenimento di un sistema di riscaldamento efficiente. Avere sotto controllo questo aspetto significa non solo assicurare un funzionamento ottimale e costante ma anche garantire l’efficienza energetica dell’impianto e la salubrità degli ambienti domestici. Attraverso questa guida, scoprirete come eseguire una corretta manutenzione della caldaia, evitando di incorrere in […]

Leggi l'articolo